Home / Tecnologia / Il futuro Hi-Tech della robotica
bambole gonfiabili robot

Il futuro Hi-Tech della robotica

Siamo tutti alla ricerca dello smartphone all’ultimo grido, delle migliori app o dei migliori giochi come Clash Royale ma cosa ne pensate di questi progetti? Sembra di trovarci di fronte a una sceneggiatura cinematografica, invece il futuro Hi-Tech della robotica passa attraverso le classiche bambole gonfiabili attualmente sul commercio. Questo nuovo modello di robot è in grado di aggrottare la fronte, con una simulazione reale dei tratti fisici e delle emozioni. La sua programmazione gli consente di citare le frasi dei vostri autori preferiti, di ricordare le date del vostro compleanno, di intrattenere discussioni o raccontare aneddoti divertenti. Ma soprattutto, sostituisce in pieno le funzioni di una classica bambola gonfiabile.

Il robot ribattezzato con il nome di Harmony è già realtà e vanta un costo di mercato di ben 10 mila euro. La connessione tra il robot e l’utente dell’acquisto è regolata tramite una semplice applicazione per smartphone. L’ultima frontiera del sesso cibernetico rischia di aggravare i già decadenti rapporti fra umani ed è già diventata l’oggetto di pesanti accuse e critiche mosse da psicologi in ogni parte del mondo. Il suo creatore è  Matt McMullen, fornitore della californiana RealDoll che, soltanto in questo anno in corso, conta di vendere almeno mille modelli della “cyborg fidanzata”.

A Barcellona il mercato del sesso si è rinnovato proprio grazie ai robot. Qui è stato inaugurato Lumi Dolls, il primo bordello di sex robot cibernetico della storia, con un tariffario di 120 euro all’ora. Uno studio precedente aveva già posto in primo piano lo spodestamento in corso riguardo i rapporti cibernetici rispetto a quelli umani, con una percentuale di media di 300 conversazioni sessuali virtuali con l’assistente Robin, su un campione analizzato di camionisti.

L’esperta di robot Kathleen Richardson ha espresso le preoccupazioni più evidenti, focalizzandosi sul deterioramento dei rapporti interpersonali e la dipendenza creata dai legami illusori cibernetici. Il rapporto tra un uomo e un robot, e viceversa, non potrà mai sostituire un contesto di relazione reale, come verranno a mancare tutte una serie di caratteristiche spontanee in grado di muovere gli eventi.

Il robot Harmony ha un costo di 10 mila euro nella sua versione con riconoscimento facciale, mentre il prezzo viene dimezzato senza questa particolare modifica. Il mondo del mercato sessuale virtuale conta un giro di 30 miliardi di dollari annui che potrebbero presto raddoppiare. Poco tempo fa, l’ingegnere Zheng Jiajia, ha dichiarato d’aver scelto di sposare la sua robot Yingying, un modello da lui stesso creato. Attualmente sta lavorando su di essa per renderla capace di camminare in autonomia e di afferrare la sua mano durante una passeggiata.

A fronte della diffusione dei cyborg sono nate innumerevoli controversie giuridiche, mentre le previsioni future sulla richiesta di robot con sembianze di famose star del cinema e dello spettacolo risultano essere già alte. Secondo David Levy, l’autore del libro “Love and sex with robots”, entro il 2050 si assisterà ad un progressivo declino dei sentimenti umani in favore dell’amore cibernetico. Le sexy robots saranno il trend del futuro?

Check Also

casino online legali

Casinò online legali, tutti i vantaggi per un divertimento sicuro e coinvolgente

Slot machine, roulette, blackjack e  videopoker. E’ questa l’offerta che in Italia viene proposta dai …