Home / Salute / Ipnosi dimagrante per perdere i chili di troppo

Ipnosi dimagrante per perdere i chili di troppo

Un cambiamento d’immagine e stile di vita? Si può con un buon trainer e l’ipnosi dimagrante. Si tratta di uno stato alterato di coscienza indotto da uno psicoterapeuta che è in grado di praticarla. In passato considerata una sorta di stregoneria, è una tecnica molto antica, considerata oggi dalla scienza moderna molto utile sia in medicina, sia nella psicologia, nell’educazione, nella bellezza e anche in ambito criminologico. Agisce sul subconscio, sulla percezione e le attività psicologiche facendole diventare attive, facendo indebolire la mente cosciente, e arrivare invece a comunicare con l’inconscio.

L’ipnosi per dimagrire funziona se abbinata con un programma per dimagrire e con l’esercizio fisico come d’altronde anche la famosa pillola dimagrante Garcinia Cambogia . Prevede infatti una corretta alimentazione, di solito una dieta scarsa di carboidrati, zuccheri e grassi e al contrario ricca di proteine, vitamine, sali minerali, cereali e legumi. In pratica, come in ogni dieta, va diminuito il consumo di pasta e pane. La dieta ideale è quella mediterranea. L’ipnosi può in pratica aiutare a rendere costante il controllo emotivo della fame ed evitarne le ricadute. Capita spesso infatti che il paziente, una volta dimagrito e raggiunto quindi il peso forma, vada a perdere la motivazione, trascurandosi e lasciandosi andare con il cibo.

Ecco che interviene l’ipnosi a risolvere le nevrosi che inducono le persone a mangiare troppo e in modo scorretto sia qualitativamente sia quantitativamente. Non è infatti solo la quantità di alimenti ingeriti a far aumentare il peso ma anche la qualità del cibo, la maniera di alimentarsi e i ritmi con cui vengono assimilati. In più va aggiunto lo stile di vita condotto da una persona.

Con l’ipnosi si scava nel subconscio dell’individuo e a liberarlo dalle sofferenze pregresse che l’hanno provocata, eliminando gli aspetti compulsivi, i vizi ai quali non si riesce a rinunciare. Tra questi va annoverato il cibo. Spesso, grazie all’ipnosi, si scopre che, ad esempio, alcuni adulti da bambini venivano forzati a mangiare, generando, con la punizione, un senso d’ansia rispetto a certe azioni. Per cui nelle persone obese va eliminata, attraverso l’ipnosi, questo senso che il cibo generi gratificazione.

Per rendere efficace il trattamento con ipnosi, è necessario praticare almeno 5 sessioni di ipnositerapia, con frequenza settimanale. Le sessioni durano 45 minuti ciascuna. È importante però recarsi da un buon psicoterapeuta, un bravo dietologo e un personal trainer professionista. Attraverso l’ipnosi si può risalire alla causa del sovrappeso e quelle che impediscono al paziente di dimagrire. A questo va aggiunta tanta buona volontà.

Check Also

Si possono mangiare funghi e tartufi in gravidanza e allattamento?

Quando si è in dolce attesa, purtroppo, non è possibile mangiare tutto. Ci sono dei …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *